Buggerru
Piccolo centro minerario fondato nel 1864 e diventato comune solo nel 1960 oggi punta sul turismo, grazie alla bellezza della costa sabbiosa (Cala Domestica, San Nicolò e Portixeddu) che porta fino all'impervio e selvaggio Capo Pecora. A sud invece la costa si presenta rocciosa a strapiambo sul mare. Da visitare le vecchie miniere, molto suggestiva quella di Malfidano, la Torre aragonese, i resti di una villa romana a Grugua, la Chiesa romana S. Salvatore, la grotta delle Lumache dove si possono vedere i fossili di lumaca e il Museo Civico.
 
 
 
Informativa sulla privacy