Villamassargia
Sviluppato tra i rilievi del Sulcis-Iglesiente e la vasta pianura del Rio Cixerri, è un piccolo centro prevalentemente agricolo noto per l'antica tradizione della tessitura artigianale, che produce tappeti, arazzi e tende in stile sardo. Da vedere la Chiesa della Vergine del Pilar del 1300, la Chiesa Santa Maria della Neve, l'Ecomuseo "Valle del Cixerri", la Grotta dei Pipistrelli, area sepolcrale ai piedi del Monte Ollastu, il vecchio sito minerario di Orbai e le rovine del Castello medioevale di Gioiosa Guardia ai piedi del quale si trova "S'Ortu Mannu", un oliveto secolare piantato dai pisani nel 1600.
 
 
 
Informativa sulla privacy